RISPARMIO ENERGETICO

nanotecnologia additiva per rivestimenti termici e “mangia-smog”

Trattasi di prodotti derivanti da un brevetto della N.A.S.A.
Si trovano in stato di polvere fine, non tossica, inerte, composti da ceramica il cui interno è
stato creato il vuoto.
Si miscelano con qualsiasi tipo di pittura.
Possiedono dalle 8 proprietà per il NMX alle 11 del TMX

Utilizzati per aumentare il risparmio energetico negli edifici.

Benessere tutto l’anno
Applicati all’interno il vantaggio sarà maggiore in inverno grazie al risparmio sulle spese di riscaldamento.
Se applicati all’esterno invece il beneficio maggiore lo avremo in estate in estate, viene utilizzato per respingere la radiazione solare. Sulle pareti degli edifici notiamo  circa 10° di differenza.
Sulle coperture, basculanti, tettoie, silos, gazebo, camper, barche ect. il respingimento dell’irradiazione solare è dell’80%

Il TMX oltre a possedere le caratteristiche termiche di cui sopra, sono stati aggiunti nuovi elementi di tipo foto-catalitico. La reazione che ne deriva, grazie alla luce è in grado di trasformare la superficie in autopulente-igienizzante, contro muffe e sporco.
Depura l’aria (specie i gas di scarico come gli ossidi di azoto), prolunga di molto la durata della pittura esterna, disgrega gli odori…
E’ accertato che 1000mq. di superficie trattata corrispondono alla funzione di 56 alberi adulti per quanto riguarda la funzione «antismog» depurante l’aria.